poshformats e microformats

POSH è l’acronimo per Plain Old Semantic HTML.
Il semantic HTML è un sottoinsieme di elementi ed attributi XHTML che vengono utilizzati per scopi semantici piuttosto che per scopi presentazionali; il concetto di POSH comprende l’utilizzo del semantic HTML nella creazione di pagine web, cioè un documento (es: pagina web) è POSH se è sviluppato utilizzando certi criteri e processi che si basano sull’applicazione del semantic HTML.

I poshformats sono dei formati sviluppati in modo informale dall’autore di un documento POSH, che decide di creare un proprio vocabolario personale per i class names utilizzati. I microformats, invece, possono essere visti come un sottoinsieme dei poshformat, e sono dei formati che vengono generati seguendo “processi” e “principi” specifici. In linea di massima il concetto che sta alla base di entrambi è lo stesso, ed è quello di utilizzare un vocabolario per i class names utilizzati nelle pagine, la differenza sostanziale è che nei poshformat questo vocabolario è ad-hoc e personale, nei microformats invece il vocabolario è riusabile e formale, da questo si può comprendere l’importanza dei microformat per il semantic web.

Fonti:
http://microformats.org/wiki/posh

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: