hResume microformat

ottobre 23, 2008

Il microformat hResume viene utilizzato per rappresentare Curriculum Vitae e sintesi di esperienze professionali. Come gli altri microformats segue i design principles del semantic XHTML e permette di incorporare nelle pagine web dati riguardanti le esperienze lavorative delle persone e rendere queste informazioni formattate in maniera standard.

Diversamente da hCard e hCalendar, non segue uno schema di elementi standard (come vCard per hCard o iCalendar per hCalendar) ma si basa su un insieme di elementi che comunemente vengono usati nelle definizioni dei CVs pubblicati sul web. I class names della struttura hResume sono:

  • hresume: elemento radice del hResume
  • summary: identifica una brevissima sintesi delle esperienze
  • contact: informazioni della persona in formato hCard
  • education: il class name education viene associato ad uno o più eventi hCalendar cui è connessa una hCard che rappresenta la scuola (nome, indirizzo, ecc…)
  • experience:  il class name experience viene associato ad uno o più eventi hCalendar cui è connessa una hCard che rappresenta il lavoro e le informazioni dell’azienda
  • skill: frasi o parole chiave rappresentate con il microformat rel-tag
  • affiliation: corrisponde alla hCard dell’organizzazione
  • publications: citazioni, rappresentate con il tag <cite> o il microformat citation

Come possiamo vedere, quindi, hResume nella sua struttura comprende informazioni rappresentate con altri microformats (hCard, hCalendar).

Questo microformat è stato utilizzato da LinkedIn per riformulare i profili registrati; è evidente la corrispondenza tra gli elementi della Full View di un profilo LinkedIn e gli elementi della struttura hResume: Summary, Contact info, Education, Experience, Affiliation.
Rendere semantico questo tipo di informazioni permette una nuova concezione della ricerca del lavoro sul web: iscriversi ai diversi siti che raccolgono offerte di lavoro (vedi Monster) implica dover aggiornare e gestire (evitando inconsistenza dei dati) i propri “CV” sulle varie piattaforme cui si è iscritti; con il proprio hResume su LinkedIn, invece, si aggiorna una sola volta il CV e si è allo stesso modo rintracciabili (la questione si riduce a rendere noto agli altri – ping – che il CV/profilo è stato aggiornato).
I vantaggi di questa “semanticità” dei dati professionali vanno evidentemente anche incontro a chi ricerca persone con determinate esperienze, caratteristiche e interessi lavorativi (vedi cacciatori di teste).

Da queste nuove opportunità si stanno sviluppando nuovi standard e microformat, come job-listing

Fonti:
http://microformats.org/wiki/hresume
http://hresume.weblogswork.com/hresumecreator/
http://it.toolbox.com/blogs/recruitment-technology/linkedin-does-hresume-can-hjobs-be-next-14196
http://steve.ganz.name/blog/2007/01/linkedin-launches-hresume.html
http://factoryjoe.com/blog/2007/01/26/hresume-is-live-on-linkedin/
http://it.toolbox.com/blogs/recruitment-technology/linkedin-does-hresume-can-hjobs-be-next-14196

Annunci